Le proprietà benefiche del caffè

Che il caffè sia una delle bevande più amate al mondo lo sanno tutti, ma in quanti sanno che fa anche bene? Scopri insieme alla Bottega del Caffè tutti i segreti e le proprietà benefiche di questo formidabile prodotto!

Fai il pieno di antiossidanti

Da recenti studi è emerso che il caffè è l’alimento che fornisce più antiossidanti nella dieta occidentale. Sembra proprio che un’alimentazione bilanciata ed un buon caffè dopo pranzo e cena possano fare miracoli: frutta e verdura fanno benissimo e sarebbe uno sbaglio eliminarle dalle nostre abitudini alimentari, ma non sentitevi in colpa se qualche volta preferite loro un caffè!

Più energia fin dalla mattina

Sono tantissime le persone che iniziano la giornata bevendo una tazza di caffè o che approfittano di una pausa dal lavoro per ricaricare le energie con un buon espresso. Ma è vero che questa bevanda aiuta a sentirsi più attivi ed energici? La risposta è sì! Il caffè, infatti, è ricco di caffeina, uno stimolante naturale.

Questa sostanza psicoattiva è in grado di bloccare l’azione calmante dell’adenosina (la quale ha grande influenza nella regolazione dei ritmi sonno/veglia, per esempio) e di favorire l’influenza di altri neurotrasmettitori dall’effetto energizzante.

In più, pare che il caffè aiuti anche a migliorare la memoria, i livelli di attenzione e di reazione, oltre che l’umore!

Dimagrisci senza fatica

Sembra impossibile, ma è vero: il caffè aiuta a dimagrire! Ancora una volta è merito della caffeina, che è in grado di aumentare l’azione metabolica del 3-11% e di stimolare l’invio di segnali indirizzati a bruciare le riserve di grasso (i migliori risultati si vedono su chi non è un abituale consumatore della bevanda).

Ricordatevi di evitare lo zucchero, però!

Tutte le vitamine di cui hai bisogno

Come abbiamo già visto, il caffè è ricco di antiossidanti. Ma sono le uniche sostanze benefiche di cui è ricco? Assolutamente no! Nel caffè trovi anche la vitamina B2, fondamentale per mantenere attivo il metabolismo ed aiutare la salute di pelle ed occhi, la vitamina B3, che migliora lo stato del sistema nervoso, ma non solo. In una tazza di caffè ci sono anche vitamina B5, manganese, potassio e magnesio, che agiscono anch’essi a livello metabolico ed hanno influssi positivi sul sistema cardiocircolatorio.

Meno malattie

Il caffè non fa miracoli e non è una cura per nessuna malattia; tuttavia, è stato dimostrato che i bevitori di caffè hanno una minore probabilità di sviluppare alcune patologie tra cui diabete di tipo II, Alzheimer e Parkinson.

Per quanto riguarda il diabete di tipo II, da 18 ricerche diverse è emerso che ogni tazza di caffè diminuirebbe del 2-7% la probabilità di sviluppare la malattia.

Ad avere una grande influenza nello sviluppo di patologie neurodegenerative è sicuramente lo stile di vita, unica vera fonte di prevenzione, e bere caffè sembra essere una di quelle buone abitudini da non dimenticare. Da recenti dati, infatti, sembrerebbe che chi beve caffè ha una probabilità del 65% inferiore rispetto a chi non lo consuma di soffrire di Alzheimer e tra il 32% ed il 60% minore di soffrire del morbo di Parkinson.

Insomma, il caffè oltre che buono fa anche benissimo. non dimenticarlo!