Tutto sul caffè bianco

Non è solo una nuova folle tendenza. Il caffè bianco esiste davvero. Se siete curiosi di scoprire di cosa si tratta siete venuti nel posto giusto.

Cosa rende il caffè bianco bianco?

Questa è una domanda molto ragionevole perché, come tutti sappiamo, i chicchi di caffè iniziano la loro vita come piccoli chicchi verdi, per poi diventare marroni durante il processo di tostatura. Quindi, da dove viene il colore bianco?

Semplice, da un particolarissimo tipo di tostatura! Durante un tipico ciclo di tostatura, dapprima i chicchi verdi iniziano a schiarire per poi diventare rapidamente marroni. Con il progredire della tostatura, i chicchi diventano sempre più scuri - da qui i termini "tostatura chiara" e "tostatura scura".

Se i chicchi vengono tostati ad una temperatura molto più bassa del normale, circa 170°C anziché 230°C, essi assumono il colore bianco, senza mai progredire verso tonalità più scure.

Oltre alla colorazione, questo tipo di tostatura determina anche differenze dal punto di vista della quantità di caffeina contenuta e nel sapore.

Il caffè bianco ha più caffeina?

Anche se può sembrare strano, il caffè bianco contiene più caffeina di quello classico. Questo perché, man mano che il processo di tostatura diventa più intenso, il contenuto di caffeina nei chicchi diminuisce. La differenza, tuttavia, non è abissale: il caffè bianco in realtà ha solo circa il 5% in più di caffeina rispetto a quello a cui siamo abituati.

Che gusto ha il caffè bianco?

Poiché tutti i vari composti aromatici del caffè vengono messi in evidenza in diverse fasi del processo di tostatura, ci si può aspettare che la gamma dei livelli di tostatura segua un certo schema. In generale, le tostature più leggere offrono note fruttate.

Essendo sottoposto ad una tostatura estremamente leggera, il caffè bianco ha un sapore acidulo, con un retrogusto di nocciola e mandorla.

Se vi state chiedendo dove poter acquistare il caffè bianco, ci dispiace deludervi, ma è una missione quasi impossibile. Poiché il processo di tostatura è così minimo, i chicchi di caffè bianco sono molto più densi dei chicchi tradizionali e difficili da macinare a casa. L’unica possibilità di poterlo gustare è trovare una caffetteria che disponga di un’ampia selezione di caffè.

Nel frattempo, se volete godervi un espresso di qualità provate le cialde e le capsule compatibili di Bottega del Caffè, non ve ne pentirete.